Il meglio dell'illuminazione vintage e in stile industriale per casa, ufficio e locali commerciali

Menu

Mini Cart

C’è qualcosa di più bello di un lampadario appeso alla giusta altezza? Noi pensiamo di no! Se hai acquistato la lampada che ti piace e non sai a che altezza metterla non ti preoccupare, ti sveleremo una formula magica per farlo. Appendere un lampadario diventerà un gioco da ragazzi!

Ogni lampadario non dovrebbe solo adattarsi al design della stanza, ma anche migliorare la percezione dello spazio. Non è importante che tu abbia optato per un lampadario in stile classico o per un moderno lampadario in metallo: quello che conta è la giusta altezza!

Hai bisogno di montare un lampadario da zero? Continua la lettura dell’articolo! A chi invece non ha problemi di montaggio e vorrebbe scoprire subito il segreto per regolare l’altezza di un lampadario consigliamo di cliccare qui!

Come montare un lampadario

1.Materiali

Per montare il tuo bellissimo lampadario sicuramente avrai bisogno di questi materiali:

  1. Cacciavite Philips a croce
  2. Spellacavi
  3. Metro a nastro
  4. Pinze
  5. Tester per cavi elettrici
  6. Scala

2.Avvertenza di sicurezza

Ricorda di spegnere l’alimentazione della vostra abitazione abbassando la levetta del quadro elettrico principale. 

3. Regolare l’altezza del lampadario 

Se hai fatto tutto questo, ora non resta che regolare la lunghezza del cavo o della catena del lampadario. Vuoi sapere come? Ecco la formula magica!

Formula per calcolare lunghezza del cavo del lampadario

4. Monta il lampadario

Ora cosa resta da fare? Montare il lampadario! Per il momento, lascia da parte il paralume. Raccomandiamo, se presenti nella scatola della lampada, di seguire le istruzioni di montaggio.

Se la staffa di metallo su cui appendere il lampadario non è presente, bisogna montarla assolutamente! Fatti consigliare dal tuo elettricista di fiducia ed eventualmente fatti aiutare da lui nel montaggio.

La staffa è già montata? Allora collega i fili che escono dal muro con quelli del lampadario. In commercio puoi trovare dei pratici “mammut” per collegare i cavetti della corrente.

Adesso puoi assemblare insieme il lampadario e il paralume. Dopodiché ripristina il quadro elettrico e accendi la luce per verificare che tutto funzioni correttamente!

Non hai ancora scelto un lampadario a sospensione per la tua casa? Guarda il nostro catalogo, siamo sicuri che i nostri prodotti ti piaceranno!