SCONTI FINO AL 10% - ILLUMINAZIONE VINTAGE INDUSTRIALE CASA·UFFICIO·LOCALI COMMERCIALI

Menu

Mini Cart

Come scegliere la tua lampada da tavolo/scrivania nel 2018?

La scelta di una lampada a volte può sembrare insignificante o può essere fatta a livello emotivo. Ma è ancora meglio fare affidamento sui criteri di selezione per assicurarsi di non sbagliare al momento dell’acquisto. A seconda della tua età, della natura del tuo piano di lavoro, del tuo livello di familiarità con le nuove tecnologie, i tuoi gusti e i tuoi criteri possono variare. Preferisci avere una lampada alogena, fluorescente o LED? In questo caso, il processo di selezione sarà diverso. Vuoi una lampada da parete, una lampada da comodino o piuttosto una lampada professionale? Più sei in grado di affinare la tua ricerca, più è probabile che tu trovi l’oggetto raro.

Guida della lampada da lavoro in ufficio o da casa

Nel 2018, è impensabile lavorare senza una lampada da tavolo, e questo per ragioni semplici: c’è prima di tutto una questione di comfort visivo – perché le giornate di lavoro sono lunghe e il sole a volte è capriccioso – ma di d’altra parte, l’illuminazione è destinata a fornire al lavoratore una misura di sicurezza e benessere. È stato dimostrato che il 75% della miopia nasce in seguito a condizioni di scarsa illuminazione sul posto di lavoro! Pertanto, una buona lampada da scrivania può essere come la luce alla fine del tunnel: uccidere l’oscurità ci aiuta ad alleviare lo sforzo dei nostri occhi ed eseguire i nostri compiti più difficili. Inoltre, vale la pena notare che una lampada da scrivania può anche aiutare a creare una certa atmosfera interiore per la sua originalità e le sue caratteristiche decorative.

Tre criteri per indirizzare i tuoi bisogni in fatto di lampade

  • Quale illuminazione scegliere?
    Come regola generale, è consigliabile avere più fonti di luce in un ufficio o stanza di lavoro. Perché? Bene perché più armoniose sono le fonti di illuminazione, più comfort sarà ottimale. Va detto che un singolo apparecchio che diffonde una luce potente illumina solo una parte della stanza e lo farà, oltre a quello, in modo troppo diretto. Nel caso opposto, se la luce emessa è troppo debole, la maggior parte del tuo spazio sarà immersa nella penombra, che inevitabilmente danneggerà i tuoi occhi. Ecco perché è sempre meglio avere almeno due fonti di illuminazione: una luce diretta (ad esempio una lampada da scrivania per esempio) e una lampada da terra o un lampadario per un’efficace luce indiretta.

 

  • Quale lampada privilegiare?
    Si consiglia di favorire sempre una lampada da tavolo dotata di braccio flessibile. Una buona articolazione del corpo della lampada ti permetterà di adattare tutte le tue esigenze: In più puoi orientare e regolare l’altezza, più sarai un lavoratore felice. Se possibile, non esitate a optare per una lampada asimmetrica perché sono ancora più efficaci per il lavoro d’ufficio. Un ultimo punto non trascurabile: la lunghezza del cavo di alimentazione; è infatti essenziale che tu possa collegare la tua lampada vicino al tuo ufficio.

 

  • Quale lampadina preferisci?
    Lampade a incandescenza, alogene, fluorescenti, a LED, la scelta è talmente vasta che potremmo facilmente perderci … Se non sai che tipo di lampadina scegiere, tieni presente che lo standard europeo NF EN 12464-1 raccomanda agli acquirenti di illuminare fino a 500 Lux (un Lux è l’unità di misura dell’illuminamento) per qualsiasi lavoro professionale dietro lo schermo di un computer. Per quanto riguarda la medicina del lavoro, raccomanda l’uso di lampade da scrivania che emettono tra 2700 e 3000 Kelvin per l’illuminazione ergonomica. Ciò significa che dobbiamo favorire l’illuminazione il più vicino possibile alle condizioni naturali, un’illuminazione calda ma non troppo bianca. Ricorda anche che il bisogno di luce varia con la tua età.

 

  • I principali tipi di lampade
    Ci sono ovviamente diversi tipi di lampade. Le loro caratteristiche e specificità possono variare a seconda dei modelli e dei produttori. Tuttavia, ci sono tre tipi principali di tendenze. Li spieghiamo nei dettagli qui sotto e siamo certi che ti aiuterà a perfezionare la tua scelta.

 

Guida della lampada a LED

Le lampade da tavolo di questa categoria sono probabilmente le migliori lampade da ufficio. La tecnologia LED è probabilmente la più economica e le lampadine di questo tipo di lampada hanno una vita media di 50.000 ore. Sono anche molto resistenti e non riscaldano. Con un’intensità minima di 5W, gli apparecchi a LED sono un ottimo investimento a lungo termine e rappresentano l’acquisto perfetto per qualsiasi utente esigente.

Guida della lampada fluorescente

Questo tipo di lampade sono equipaggiate con le cosiddette lampadine fluorescenti, piuttosto economici in quanto la loro longevità è stimata in media in 10.000 ore. Le lampadine fluorescenti compatte sono ideali per le lampade da scrivania. Offrono un’intensità media di 9 W, che corrisponde a una potente diffusione della luce. Tuttavia, è importante sapere che i bulbi delle lampade fluorescenti raggiungono la loro massima intensità solo dopo un certo periodo di tempo, motivo per cui l’utente deve essere paziente.

Guida lampada alogena

Le lampade da scrivania alogene sono reputate quelle che riproducono più accuratamente i colori nell’ambiente naturale. Un pittore o un grafico avrà tutto l’interesse a scegliere questo tipo di lampade piuttosto che un altro. Le lampadine delle lampade da scrivania alogene hanno una vita buona (più o meno 3000 ore). Sono efficaci solo da 35W, il che significa che consuma ancora molto di più della maggior parte delle lampadine rilasciate. Questo è il motivo per cui tendono a scaldarsi.

Per riassumere tutto… la tua scelta sarà basata su varie esigenze :

Il grado di precisione del lavoro che fai
Usando o non usando un computer nel tuo lavoro
Il carattere o non decorativo della lampada cercata
Il tuo budget per l’acquisto
L’efficienza desiderata in termini di diffusione della luce

 

Ecco qui di seguito alcune lampade per ufficio o per lavorare da casa