SCONTI FINO AL 10% - ILLUMINAZIONE VINTAGE INDUSTRIALE CASA·UFFICIO·LOCALI COMMERCIALI

Mini Cart

Quando si guarda all’illuminazione residenziale, ci sono alcune aree che richiedono un’attenzione particolare per ottenere i giusti vantaggi. Ad esempio, l’illuminazione della toilette per il bagno deve essere funzionale e allo stesso tempo creare un piacevole ambiente di illuminazione. Ecco alcuni suggerimenti su come trovare l’illuminazione giusta per il bagno.

1. Considerare la CRI per rendere il bagno funzionale

Quando si sceglie qualsiasi tipo di illuminazione, l’indice di resa cromatica (CRI) è un fattore importante. Questa scala misura fondamentalmente quanto bene una soluzione di illuminazione differenzi la resa dei colori. Se si sceglie un indice di colore troppo basso, si otterrà un aspetto slavato e sbiadito nell’area. Una buona regola è quella di puntare a un CRI di circa 9000 per ottenere il meglio nella resa cromatica per questo spazio.

Scelta colori illuminazione del bagno

2. Considera la temperatura del colore dell’illuminazione per un giusto relax in bagno

Molte persone confondono la questione della CRI e della temperatura del colore. La CRI indica la bontà dei colori di un oggetto mentre la temperatura del colore è la scala Kelvin del colore delle lampade in uscita. Questa zona della casa trarrebbe vantaggio da una temperatura di colore da neutro a caldo per creare un ambiente rilassante o dolce ma non troppo aspro nei toni del bianco. Obiettivo per circa 3000K per una bella via di mezzo.

Lampade da bagno per relax

Quindi riassumendo:
– Per un’illuminazione funzionale opta per 9000k
– Per un’illuminazione rilassante 3000K

3. Posizionare lampade e lampadari da bagno all’altezza giusta

Una volta determinato il giusto CRI e la temperatura del colore, il problema successivo è spesso il livello in cui appendere le applique o i lampadari da bagno,  poiché ciò influirà sul flusso luminoso necessario. Poiché ci sono dimensioni standard dello specchio utilizzate nella maggior parte delle case o degli hotel, una buona regola empirica è quella di posizionarli a circa 60 cm di altezza.

lampade da parete per il bagno

Questa altezza consente una diffusione della luce massima per un’illuminazione corretta, che viene anche delicatamente dispersa per evitare di essere troppo concentrata o forte.

4. Presta attenzione alla scelta delle lampade da bagno

Dal momento che il bagno è un’area in cui umidità, vapore e acqua rappresentano una minaccia per gli apparecchi di illuminazione, è necessario assicurarsi che l’apparecchio sia resistente.

Per questo abbiamo selezionato per te alcune delle lampade da bagno resistenti, ma anche belli da vedere. Con una attenzione particolare alle applique destinati ai bagni più eleganti